Sei un nuovo utente ?

IN PROVINCIA

Info
Calcolo soglia anomalia sbloccacantieri
16 Luglio 2019 

Il MIT è tempestivamente intervenuto con una nota di interpretazione autentica del comma 2 dell art. 97 per come modificato dalla L.55/19 (conversione sbloccacantieri).

Si ricorda che la norma così recita:

2. Quando il criterio di aggiudicazione è quello del prezzo più basso e il numero delle offerte ammesse è pari o superiore a 15, la congruità delle offerte è valutata sulle offerte che presentano un ribasso pari o superiore ad una soglia di anomalia determinata; al fine di non rendere predeterminabili dagli offerenti i parametri di riferimento per il calcolo della soglia di anomalia, il RUP o la commissione giudicatrice procedono come segue:

a) calcolo della somma e della media aritmetica dei ribassi percentuali di tutte le offerte ammesse, con esclusione del dieci per cento, arrotondato all'unità superiore, rispettivamente delle offerte di maggior ribasso e quelle di minor ribasso; le offerte aventi un uguale valore di ribasso sono prese in considerazione distintamente nei loro singoli valori; qualora, nell’effettuare il calcolo del dieci per cento, siano presenti una o più offerte di eguale valore rispetto alle offerte da accantonare, dette offerte sono altresì da accantonare;
b) calcolo dello scarto medio aritmetico dei ribassi percentuali che superano la media calcolata ai sensi della lettera a);
c) calcolo della soglia come somma della media aritmetica e dello scarto medio aritmetico dei ribassi di cui alla lettera b);
d) la soglia calcolata alla lettera c) viene decrementata di un valore percentuale pari al prodotto delle prime due cifre dopo la virgola della somma dei ribassi di cui alla lettera a) applicato allo scarto medio aritmetico di cui alla lettera b).

 

Quanto previsto alla lettera d) ha dato luogo a perplessità sulle modalità di calcolo.

Il MIT interpellato dalla centrale unica di committenza toscana ha fornito la formula da utilizzare per dare attuazione a quanto disposto dall'articolo 97, comma 2 del codice è il seguente:

Sa = M + S x[1-(c1xc2/100)]

dove

Sa = soglia di anomalia

M = media aritmetica calcolata come descritto alla lettera a) dell'articolo 97, comma

2 S = scarto medio aritmetico

c1 = primo decimale dopo la virgola della somma dei ribassi

c2 = secondo decimale dopo la virgola della somma dei ribassi.

 

Sul tema è intervenuto anche il Porvveditorato OOPP Sicilia e Calabria con un documento che riepiloga le operazioni sistematiche da effettuare.